La Maremma

Natura incontaminata

Colline verdi e generose, spiagge infinite di sabbia finissima, mare azzurro, borghi medievali, siti archeologici: questa è la parte più selvaggia e incontaminata della Toscana. I siti di carattere storico e archeologico si scoprono attraverso passeggiate nella lussureggiante vegetazione.
Il Parco Naturale della Maremma che si estende lungo la costa meridionale è solo una delle 13 Riserve Naturali della Provincia di Grosseto, che riesce a coniugare l’accoglienza turistica al rispetto per l’ambiente e per la storia di questi luoghi.
Lo stesso rispetto si ritrova nelle tradizioni popolari e nella qualità della cucina tradizionale.
L’enogastronomia maremmana, il profumo dei pregiati vini D.O.C., l’olio extravergine, l’acquacotta, le pappardelle alla cacciagione, i tortelli ripieni, tutto stupisce per la genuinità degli ingredienti e l’integrità delle ricette.

Il mare della Toscana

Le coste della Toscana sono varie e ricche di spiagge lunghe e sabbiose, o di scogli dalle molte forme e sfumature. Il mare della Maremma è sicuramente il più incontaminato della costa toscana, grazie alle istituzioni delle riserve naturali e al penetrare tardivo del turismo. Un buon tratto costiero della Maremma toscana, ovvero da Principina a Mare a Talamone, è Parco Naturale fin dal 1975. Il complesso formato dai Monti dell’Uccellina, dalla pineta di Marina di Alberese, dalla Foce del fiume Ombrone e dalle Paludi della Trappola costituisce un prezioso mosaico di ecosistemi sui quali, nel corso della storia, l’uomo ha influito senza degradare e impoverire il paesaggio.
Le spiagge, seppur frequentatissime, sono talmente lunghe e spaziose che non è raro trovare angoli di solitudine anche in piena estate.
Bellissimi i percorsi naturalistici che portano alle spiagge.

 

Da non perdere:

  • Pitigliano

  • Sovana

  • Sorano

  • Monte Argentario

  • Isola del Giglio

  • Saturnia

  • Lago di Bolsena

 
 

Siti Amici

casa-marta-link
vacanzeconcane-link
dog-link

Commenti chiusi